Il ricordo di Antonella Casu, la maestra.

Antonella Casu, vedova Cacciarru, aveva 74 anni. Una breve malattia se l’è portata via due giorni fa quando era in ospedale a Olbia.

Per quanti l’anno conosciuta, Antonella era ancora “la maestra”, una donna amorevole con i suoi alunni.

Luras, dove ha insegnato per tanti anni, la ricorda con parole d’affetto.

Per Luras è stata semplicemente “maestra Antonella”.

Il suo modo di fare, l’affetto e l’amore

per la sua professione verrà ricordato

da tanti e tante luresi (e dalle famiglie)

che hanno imparato

i rudimenti della matematica grazie a lei.

Negli anni 90 e 2000 era un punto di riferimento

alle scuole elementari come altre sue colleghe e colleghi.

Lascia i figli Tiziana con Roberto, il genero Renzo che sposò  sua povera figlia Ivana, Daria, Mauro con Anna, Federica con Raimondo, la sorella Gavina, la cognata Clara con Gianfranco, i tanti nipoti, pronipoti e tutti i parenti.

Gli insegnanti ideali sono quelli che si offrono come ponti verso la conoscenza e invitano i loro studenti a servirsi di loro per compiere la traversata; poi, a traversata compiuta, si ritirano soddisfatti, incoraggiandoli a fabbricarsi da soli ponti nuovi (Nikos Kazantzakis).

Cara Antonella, i tuoi insegnamenti, la tua presenza e il tempo che hai dedicato a tanti figli, è qualcosa per cui tantissimi bambini, oggi uomini e donne, non finiranno mai di dirti grazie.

Ciao Maestra Antonella.

administrator

    Related Articles