Tempio Pausania, Ecco cosa nasconde il COEMM. Dietro una finzione meschina, la nascita di un partito politico.

foto immagini google

Tempio Pausania, 13 nov. 2017-

Finalmente si svela il progetto farlocco del COEMM. Era in origine un possibile partito politico, benché il suo ideatore abbia sempre sostenuto di non essere interessato alla politica, e partito politico sarà. Non solo, per prevenire una certa emorragia di adepti (già in corso da tempoi), hanno totalmente sviato l’attenzione sul QUID, il famigerato rimborso mensile per il quale quasi tutti erano entrati nel progetto, per deviarlo su questa nuova figura politica che si appresta a tracciare un solco indelebile nel panorama già saturo di meschinità politica riferibile ai partiti noti.

Il PVU, il Partito del Valore Umano, la nuova entità che ripara nell’agone marcio alla pari di tutti gli altri soggetti esistenti. Come dire, non riesco ad avere un ruolo in questa società…mi invento un nuovo partito. La visione folle di Sarlo prende consistenza, così come sospettato anche da noi, che definimmo fascista il modo squadristico di imporre un diktat, senza obiezioni, prendere o lasciare, votarsi alla causa senza alcuna domanda. Il valore umano, che saranno personaggi inquisiti a dettarcelo, oscure figure che nemmeno nel teatrino delle mezze calzette avrebbero trovato spazio, dementi forsennati che hanno illuso povera gente, li hanno portati dal pero al melo senza ritegno del valore umano di cui oggi si fregiano nel nuovo movimento. Una piovra senza tentacoli, non un pescecane famelico, un soggetto che ha la sola possibilità di implodere per cancellare questa nefasta pagina della società italiana, avrebbe più successo del loro. La gente è stata ingenua, talvolta sprovvista di un minimo elemento di analisi di questa farsa, altrimenti già da tempo sarebbe finita. Invece continua, il peggior sistema che si è proclamato anti sistema, è una figura che tenta la scalata a a quella politica dalla quale aveva preso le distanze. Senza ritegno, senza vergogna, tutti accecati dal miraggio del successo economico e della sicurezza di un domani. Il domani, già. Questa parola nella quale migliaia di italiani hanno creduto, abbacinati da denaro senza nulla in cambio, illusi che potessero risolvere d’incanto tutti i problemi che questa impressionante deriva sociale ha decuplicato.

In cambio del nulla, dategli il voto mi raccomando. Vedrete il mondo migliore nascere accanto a voi, il cielo azzurro, le rondini a dicembre e i cuoricini che sostituiscono le nuvole. La pioggia cadrà in abbondanza con i macchinari acquistati, i ciechi potranno ritrovare la vista.i preti potranno sposarsi ma soltanto ad una certa età, sarà tre volte Natale e luce tutto il giorno. Lui alzerà il suo braccio, sfodererà il miglior dito medio che possiede,  e vi indicherà “la via”. Non sarà il sentiero luminoso del market dove prima pensavate di strisciare la vostra card ma la sua faccia da pesce lesso che ha vinto. Ah, poveri illusi! Ancora ci credete?

Forza, continuate a donare il vostro obolo! Così anche la sua campagna elettorale verrà finanziata senza che venga intaccato il capitale che ha già messo da parte.

Vorremmo chiarire però un aspetto che già fu oggetto d’attenzione in un precedente articolo: i referenti regionali, quelli provinciali, una parte del quid lo pigliano alla faccia di voi plebe operaia (P.O). E non vi basta questo per sloggiare? 

Il programma del nuovo soggetto politico sarà il progetto COEMM, in tutto e per tutto. Manco Cetto La qualunque, nella sua eccellente parodia del politico attuale, avrebbe saputo far di meglio.

Avevamo proprio bisogno di Sarlo per disconoscere l’appartenenza ai partiti politici, veicoli di intrallazzi di ogni specie e tutti lontani dai reali problemi che ci affliggono. La differenza è che mai avremmo pensato a fidelizzare la gente attraverso l’inganno e l’estorsione (sotto forma di donazione) dell’euro al mese. Esistono già movimenti sovranisti, tutti rappresentati da persone intelligenti e capaci, mica c’era bisogno di Sarlo e del suo PVU!

C’erano già le calamite attrattive in Italia di forze che si battono per tornare alla nostra costituzione e alla sua completa applicazione, previa uscita dalla trappola UE e dai tratti economicidi che hanno ingabbiato la nostra possibilità di spesa pubblica e di un lavoro garantito per tutti. Ma Sarlo no, lui dall’alto della sua totale incapacità a esprimere questi elementari concetti, doveva ingannarvi col QUID, se no col cavolo che lo avreste ascoltato! C’era bisogno della setta, una sottile trappola psicologica che ha sortito gli effetti voluti, vi ha plagiato, ingannato, deluso, ed ancora siete lì ad adorare il vostro DIO. Ma fatevele le domande ora, quelle che non avete potuto fare allora, quando era obbligatorio tacere se no vi saltava il QUID.

Ecco, ora sapete, ora potete decidere. Se vi sta bene, votatelo pure e continuate a finanziarlo.

Antonio Masoni

 

Commenta

Commenti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*