Tempio Pausania, E’ arrivata a Tempio la carovana di Cinemadamare.

Tempio Pausania, 19 ott. 2018-

E’ arrivata a Tempio Pausania, la Carovana di Cinemadamare, con cineasti provenienti da Inghilterra, Russia,  Spagna, Bulgaria, Portogallo, venezuela, Croazia e dell’Italia.

Trenta giovani filmmaker, italiani e stranieri, al lavoro, per una settimana, per le stradine del centro storico e sulle location più suggestive del territorio di Tempio Pausania. Alla fine, la sera del 23 ottobre, alle ore 21.00 (presso la Sala del Teatro del Carmine, in Piazza del Carmine n. 6), proiezione dei filmati che le tante troupes avranno realizzato.

In più, 3 work shop a beneficio degli studenti delle scuole cittadine, uno dedicato al “Cinema come strumento di formazione culturale e non solo artistico”; un altro sulle “tecniche di scritture per il grande schermo”; e infine, uno direttamente sul campo, per la produzione di uno short film, con protagonisti gli stessi studenti di Tempio, che avranno anche partecipato alla scrittura del Soggetto che sarà girato.

E’ questo Cinemadamare, il più grande raduno internazionale di giovani filmmaker e il più lungo travelling campus, in partnership con 31 scuole e università di cinema di tutto il mondo.

“Dopo mesi di lavoro preparatorio, accogliamo il gruppo di filmmaker italiani e stranieri di Cinemadamare, con grande interesse e con grande simpatia” racconta il Sindaco Andrea Biancareddu  “Sono, infatti, sicuro che la presenza nella nostra città di tanti giovani artisti, susciterà non solo curiosità ma anche la disponibilità di tanti concittadini a dare una mano nella realizzazione dei film”.

Sono tre le missioni fondamentali sviluppate con il Format: Formazione, Produzione, Promozione.

Formazione. Il tutto, in un ambiente internazionale, il quale solo può garantire una piattaforma didattica adeguata a coloro che devono imparare una professione complessa e globalizzata, come quella da cineasta.

Promozione. E’ nella natura stessa del lavoro svolto sul territorio, la capacità di CdM di promuovere località, storie, scenari e tradizioni delle città che lo ospitano, attraverso filmati destinati alla diffusione più ampia, e in particolar modo nei Paesi di provenienza degli stessi filmmaker.

Produzione. Tra le caratteristiche più importanti di tutto il programma della kermesse, c’è il lavoro dei giovani artisti italiani e stranieri che praticamente realizzano i film, che operano coinvolgendo loro colleghi e coetanei dei posti ove la Manifestazione si svolge. Una sinergia grazie alla quale, spesso, sui set si registra la presenza di numerose nazionalità, che si non solo girano scene in sinergia, ma realizzano un formidabile scambio di sensibilità e di modi di concepire il cinema e le altre opere audiovisive.

“Arriviamo a Tempo Pausania –spiega il direttore di Cinemadamare, Franco Rina- con tutto il carico di suggestione che l’attesa di una settimana produttiva in Sardegna, può suscitare in giovani cineasti che provengono non solo dall’Italia, ma anche da altri Paesi. Così, siamo sicuri che, con questa nostra presenza, sarà posta la premessa per un rapporto tra Tempio Pausania e il nostro Campus  anche per il futuro”.


Commenta

Commenti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.