Tempio Pausania, Occupazione Ospedale: “Video Diario” 22^ giornata. I bambini ci sono.

Gli amici della società di pesca di Sant'Antonio di Gallura in posa con i presidianti.

Tempio Pausania, 9 nov. 2018-

La 22^ giornata di presidio al Paolo Dettori. Una mattina interlocutoria e un pomeriggio movimentato dalla presenza di tantissimi bambini delle elementari di entrambi i plessi, San Giuseppe e Caseggiato, che hanno portato la loro allegria e decine di palloncini bianchi con la scritta ormai diventata inno dell’occupazione “Abali…Basta!”. La presenza dei bambini è stata una delle più belle connotazioni di questi primi 20 giorni. Dalle materne della città sono giunti messaggi, manifesti, vivaci frasi, a volte anche toccanti. Oggi, anche le scuole elemntari, in orario extra scolastico, sono arrivati a darci il loro contributo festoso.

I bambini al presidio – foto Francesca Ganau
Mauro Azzena, portavoce della classe ’71 di Luras

 

 

 

 

 

 

 

 

Serata  con la classe ’71 di Luras guidata da Mauro Azzena, e col gruppo di Pesca sportiva di Sant’Antonio di Gallura. Nessuno che venga a mani in mano, tutti portano qualcosa di diverso, spontaneamente come dal principio siamo abituati a vedere. Amicizia, solidarietà convinta, partecipazione costante, attuale e futura, questi i messaggi che lasciano gli ospiti che nessuno di noi ha mai considerato tali, siamo e sono tutti nella stessa situazione di disagio per il nostro ospedale che serve anche i territori limitrofi e qualcuno anche distante dalla città.

Vedrete immagini di gioia perché è la gioia che fa condividere le lotte, vedrete determinazione e sostegno in tutti, perché sono elementi fondanti del popolo che intuisce il rischio concreto di perdere un diritto sacro e inviolabile alla salute.

Antonio Masoni

 

Commenta

Commenti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.