Tempio Pausania, Occupazione Ospedale: “Video Diario” 44^, 45^ e 46^ giornata.

Antonio Tirotto, sindaco Aglientu col consiglio comunale del paese in visita notturna al presidio.

Tempio Pausania, 3 dic. 2018-

Sono giorni senza sussulti, vissuti nell’attesa che alcune decisioni vengano assunte, ad iniziare dalla giornata in cui assessorato alla sanità, sindaci del territorio con la mediazione del prefetto di Sassari, possano determinare qualcosa di positivo per il Paolo Dettori.

Giornate tranquille dei presidianti con sempre molta gente che viene  a chiedere informazioni, firma e sostiene la battaglia che inizia a marcare stanchezza  ma senza che nessuno voglia rinunciare. Quella che viene è una settimana forse risolutiva per la sorte del nostro ospedale. Lo sanno tutti, ne sono consapevoli e per questo non rinunciano ad avere un morale alto e una voglia di essere sempre vigili e attenti a quanto potrebbe accadere.

Oltre l’attesa per il giorno del confronto sindaci / assessore, dopo l’8 dicembre verrà anche l’on. Mara Lapia, membro della Commissione Sanità del Ministero della Salute che ha già fatto capire che nessun problema per le deroghe chieste dalla regione (sempre che lo si sia fatto!!) e che nessun piccolo ospedale verrà chiuso. Vedremo anche per questo momento che è quanto mai importante per la vertenza.

La visita dell’intero consiglio comunale di Aglientu e del sindaco Tirotto ha dato sostegno allo scorso venerdì mentre il sabato pomeriggio è toccato al Duo Lisa Jyotishmati e Matteo Giorgioni che hanno incantato la platea dei presidianti con alcuni brani di musica 432 Hz. Persone speciali e splendide che hanno voluto regalarci, con l’aiuto dell’ASD Yoga di Roberto e Luisella, mezz’ora di brani e canti di rara intimità.

I due artisti in una foto del loro archivio

Scrive Lisa Jyotishmati:

” Ieri abbiamo incontrato e suonato per chi crede che salute e cultura non vadano mai tagliati e sottovalutati. Come nella mia famiglia spendo e investo sulla salute e nella cultura mi aspetto che la politica lo faccia. Per davvero però, come un occhio che veglia su di noi e un cuore che veramente fa di tutto per il bene dei cittadini. 
Abbiamo pregato per l Ospedale di Tempio, che possa tornare a funzionare a pieno regime, un servizio necessario, anche per chi, come me, si prepara a dare alla luce una nuova vita e ha bisogno di un servizio vicino e non di fare km di visite magari in solitudine.
Sono felice di tornare domenica pomeriggio per un intero concerto dagli Amici Yoga a palazzo Pes e rivedere alcuni dei guerrieri che stanno portando avanti questa battaglia”.

Market Marcello dona acqua, bibite e cibo

Dopo 46 giorni di occupazione, non mancano ancora i gesti di solidarietà e sostegno alla lotta. Nei giorni scorsi il Market Marcello ha fatto dono di una quantità di acqua, bibite e cibo. Vero che anche quello delle donazioni è un fatto spontaneo e nessuno dei presidianti ha chiesto mai nulla, ma è anche vero che la lotta non è terminata e nessuno intende andarsene senza che ci sia stata una risoluzione della vertenza. Grazie Market Marcello. Grazie ai tanti esercenti della città e non solo, grazie anche a tutti i piccoli ma preziosi doni dei presidianti stessi e dei privati che omaggiano di dolci e altre bontà il presidio. Sono gesti che confortano e aiutano a sentirsi tutti uniti in un momento in cui occorre molta concentrazione ed unità per non dissipare quanto già fatto.

Antonio Masoni

 

 

Commenta

Commenti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.