Tempio Pausania, Occupazione Ospedale: “video diario” della 20^ giornata. Qualcosa si muove!

Tempio Pausania, 7 nov. 2018-

Nessun cedimento, anche se affiora stanchezza, dei presidianti il Paolo Dettori. Si intensificano i contatti con le istituzioni, con la stampa e si cerca di resistere a qualunque costo. Mercoledì sarà importante il sodalizio, formalmente già in atto, coi presidianti di La Maddalena che si riuniranno a Tempio per un’assemblea congiunta, aperta a tutti, ed alla quale parteciperà anche il sindaco di Tempio Biancareddu.

Un risultato, è stato raggiunto: di fatto, da oggi, sarà possibile seguire il tracciato ecografico delle partorienti, di fatto non possibile da ben 6 mesi. Il primario del reparto, Franco Careddu, ha infatti riaperto questo importante servizio che consentirà alle future mamme di monitorare la gravidanza a Tempio. L’argomento sarà approfondito appena si definirà il limite di questa apertura. Un punto fermo della rivendicazione sarà raggiunto quando a Tempio si potrà anche nascere come un tempo. Altra cosa da rimarcare, è stata l’intervista col primario di cardiochirurgia del Sacco di Milano, Prof. Carlo Antona, tempiese che sostiene le ragioni della rivendicazione e traccia importanti riflessioni su alcuni punti critici della riforma.

Il video riporta, oltre il punto della situazione da parte di un membro del coordinamento, Nina, anche le simpatiche testimonianze di due donne thailandesi, una moglie (Jo Pin) e l’altra compagna (Angie), di due presidianti. Una giornata con tantissime presenze ed altrettante firme di sostegno da parte dell’utenza ospedaliera e di altri cittadini solidali con la causa. Abali Basta, riecheggerà sino a che non si otterranno per intero i punti fermi delle richieste inoltrate.

Antonio Masoni

 

Commenta

Commenti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.