Tempio Pausania, E qualcuno pretende anche di insegnare l’etica del nulla. Salviamoci dai predicatori high-tech cippalippa.

risposta di Sarlo ad una domanda. Questo è il mondo migliore per lui - foto da archivio google immagini

Tempio Pausania, 7 nov. 2017-

Mentre mi accingo a pubblicare un altra informativa sulla vicenda Coemm-Clemm, che conterrà anche una video intervista ad una ex capitano fuoriuscita dal multilevel italiano migliore degli ultimi anni, vengo anche attaccato da qualche adepto che cerca, alla stregua di altri che lo hanno preceduto, di trovare un appiglio per accusarmi di diffamazione. Proprio vero, uno cerca solo di informare chi non vuole essere informato, prova semplicemente ad accelerare il processo di auto distruzione di una colossale baggianata per evitare di non distruggere l’esistenza di persone, non fosse altro perché si tratta pur sempre di galluresi, e loro si risentono della mia ostinazione, quasi fossi lo Sherlock Holmes del web e non un semplice comunicatore che nemmeno l’euro al mese si becca. Io non perseguito nessuno, siete liberi di fare come volete ma non potete certo impedirmi di dire la mia. A differenza vostra io posso parlare, soprattutto scrivere, che vi piaccia o meno.

State tranquilli che quando la vicenda imploderà, per auto-fallimento (monelli, potevate allinearvi!!) e non certo per quello che scrivo io, la deflagrazione farò finta di non sentirla affatto, e non sarò certo quello che vi dirà: “E io cosa vi avevo detto?”. Siete liberi voi ma sono libero anche io, quindi in una eventuale disfatta, racconterò solo il finale, senza particolare soddisfazione.

Nella storia che vi ha coinvolti, io ho solo un sentimento di tristezza perché non avete aperto gli occhi, eppure potevate capire dall’inizio che il millantatore era solo un arrembante rappresentante dell’ennesima truffa, capace di miscelare ad arte temi importanti, nei quali anche io credo e crederò, con gli artifici di una pur carente dialettica da multilevel marketing. Perché il Messia che amate tanto, quanto basta per chiamarlo “Capitano, mio Capitano!”, vi sta giocando una fregatura colossale nella quale oggi dovere credere per forza, perché pensate:

a) che prima o poi arriverà il mondo migliore, quella magica atmosfera nella quale tutti vivrete con reciproco rispetto e contornati di cuoricini e benessere;

b) sono in ballo e continuo a ballare, in fondo perdo solo 1 euro al mese e apprendo chissà quali misteri dell’ignoto;

c) A me interessano i soldi.

In tanti vi hanno informato, anche con forza vi hanno dimostrato e mostrato tutte le lacune strabilianti della vicenda. Non è bastato per farvi cambiare idea, vi do atto di un eroismo senza precedenti, roba da guinness mica per gente normale come noi altri. Da due anni siete attaccati ad una utopia, qualcosa che da sola basterebbe come cento illusioni, i tanti sogni infranti che tutti abbiamo avuto ma che mai ci hanno insegnato nulla.

In origine era il valore umano

Il valore della persona, il suo senso etico, non può essere unito alla sua fame. Etico è qualsiasi cosa, pensiero, azione, che ci indica cosa sia giusto o non giusto fare. Voi avete avuto indirizzi in tal senso. Pensate di essere i nuovi frontieristi dell’etica solo per questo? O credete di essere coloro i quali cambierete il mondo attraverso temi e argomenti che solo adesso avete appreso (siete all’ABC, non illudetevi) della macroeconomia? O i vaccini…pensate davvero che se non ci fosse stato “lui” nessuno ne avrebbe parlato, quando sapete bene che questo tema ha diviso in parti uguali l’Italia ma anche gli altri paesi europei che ne hanno parlato e continuano a farlo? Povertà: in che modo potreste aiutare la povertà se non riuscite a decifrare il pensiero macroeconomico di cui avete appreso, lo ripeto ancora, l’ABC, che ha determinato in tutti i paesi eurozona questa nuova pestilenza? Ve lo ha detto Galloni! Già, anche lui si è fatto abbindolare da Sarlo, o forse ne avrà qualche beneficio diretto o indiretto. Ad un economista, gli paghi le spese, gli fai vendere i suoi libri, lo fai parlare senza contraddittorio e lui sta ore a raccontare qualcosa con cui Sarlo non c’entra nulla. I macchinari ultra scientifici: bufale un tot al quintale anche quelle: nessuna macchina farà mai quello che lui vi ha garantito anche perché la stessa casa produttrice l’ha smentito. Un macchinario che aiuta la ricerca medica ma finisce li. I terremotati dell’Abruzzo? Beh, non infierisco, sapete bene che non ha mai fatto nulla. Ah si, un mezzo per il trasporto dei disabili ha visto la sua partecipazione ma guarda caso i soldi li ha messi il comune di quella città.  Gli scienziati che possono far piovere e risolvere la siccità? Il Quid? Il motore che ha acceso la vostra fantasia e accarezzato le illusioni che stavano per diventare realtà: già, “stavano”. 1500 euro al mese di contro ad 1 euro delle vostre donazioni è qualcosa che sfugge a qualsiasi regola finanziaria. Le banche dietro? Nessuna, tutte hanno smentito e poi trovatemi una banca che dia 150 milioni di euro in cambio di 100.000 euro. Ora siamo all’investitore straniero, il piano “b” o forse “c” o forse “d”, mi accorgo che  dovrei utilizzare tutte le lettere dell’alfabeto, non c’è mai stato, non c’è, non ci sarà mai. Oggi la strategia è ancora cambiata, e dal quid di euro si è tornati al punto di partenza, il valore umano. Bene, e dopo due anni, siamo allo stesso punto e si continua ad alimentare le casse della Sarlo e C. col vostro eurino. Non vi chiamo stupidi, né stolti, l’ho fatto già. Vi dico solo che la sola cosa che “lui” ha fatto e farà è quella di proteggere il suo malloppone e continuare a menarvela coi convegni a pagamento, investitori stranieri, banche, TGCoemm monotematici senza domande e vattelapesca cippalippa. E voi giù in platea ad osannare uno stratega che vi ha incantato tutti col mondo migliore.

Il mondo migliore è dentro ciascuno di noi, dentro la consapevolezza di capire chi siamo e cosa vorremmo da questa misera vita che ci costringe ad attaccarci anche a questi squallidi bluff di pseudo mecenati, degni di una setta satanica e perversa e non di un mondo che deve vivere di comprensione e lotta per i temi importanti che ci costringono oggi alla povertà. Non come il vostro guru che li ha usati a suo uso e consumo, attirandovi nella rete col QUID e spremendo la sensibilità che non crediate di avere solo voi su queste tematiche così importanti. C’è chi nelle NO PROFIT c’è prima di voi e opera e da il proprio contributo da una vita per aiutare gli altri, alzandosi le maniche della giacca e senza un microfono in mano. Voi? Dove eravate quando nascevano le NO PROFIT che tanto fanno nel nostro territorio per il prossimo? Non lo sapevate che solo a Tempio ci sono decine di NO PROFIT che aiutano gli altri? Allora, un consiglio:

Se volete fare qualcosa per gli altri, senza avere in mente che il mondo lo cambierà un truffatore di professione e tutti i suoi affiliati, qualche dritta ve la indico pure. E vi assicuro che non dovete nemmeno attraversare il mare per le conferenza cippalippa dell’imbonitore #1. Prima di cambiare l’Italia, cambiate voi stessi…e tenetevi l’euro per il caffè.

Antonio Masoni

 

Commenta

Commenti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*