Tempio Pausania, Si rafforza il gemellaggio tra la Torres Calcio e la città. Una delegazione omaggia il sindaco Biancareddu per l’ospitalità.

Biancareddu, il vice Presidente della Torres Carboni durante lo scambio degli omaggi.

Tempio Pausania, 7 ago. 2018-

Uno scambio di gagliardetti sportivi tra la Città di Tempio e la Torres Calcio, e il dono di una targa da parte del vice Presidente del sodalizio turritano, ha cementato quel che era già un felice gemellaggio tra tifoserie ed anche con la città di Tempio. La Torres, che sta rifinendo la preparazione in vista del prossimo campionato di serie D proprio a Tempio, ha voluto omaggiare la città, attraverso il suo sindaco. Una breve cerimonia, lo scambio dei gagliardetti e il dono del vice presidente Carboni di una targa, sono stati i momenti salienti che precedono di qualche giorno il saluto della Torres che avverrà venerdì prossimo a Tempio.

“Ci siamo trovati benissimo -ha detto il vice Carboni, che ha sostituito all’ultimo momento il Presidente Salvatore Sechi, bloccato a una decina di chilometri da Tempio per un guasto meccanico alla sua macchina.

E’ vero,  la gente è stata come al solito ospitale, e questi giorni a Tempio, quando non impegnati nelle due sedute di allenamento giornaliere, si sono spesso in giro i giocatori e lo staff, compreso l’allenatore Pino Tortora (un passato da bomber col Crotone in serie C), col suo inconfondibile accento del sud. Tempio ha festeggiato  la squadra anche durante la festa di La Paddha di venerdì scorso, con numerose e divertenti foto con gli atleti.

“Impianti perfetti – ha sottolineato Carboni – e siamo onorati di aver accolto l’invito della società del Tempio, del suo presidente Patrizio Saba e dell’assessore allo sport Giannetto Addis, di venire qui. Il clima non lo scopro io, è eccezionale anche quando le temperature sono alte”

Biancareddu, dal suo canto, ha ribadito la propria emozione per aver potuto dare un sostegno alla Torres con cui si è sempre condiviso il medesimo spirito e la stessa passione per il calcio.

” Il gemellaggio è stato rafforzato e saremo sempre ben lieti di potervi ancora ospitare per i prossimi anni. Da parte mia ringrazio voi e il Presidente Saba con l’assessore Addis che hanno caldeggiato la vostra presenza”, ha dichiarato il sindaco.

Mentre avveniva questo scambio di omaggi è anche giunta la telefonata del presidente Sechi che si è detto amareggiato per l’incidente successo alla sua autovettura che gli ha impedito di presenziare.

Insieme al vice presidente Carboni anche l’addetto stampa della società sassarese, Giulia Bardanzellu alla quale abbiamo chiesto, nei prossimi giorni,  di poter intervistare qualche giocatore e l’allenatore.

La Torres lascerà Tempio venerdì prossimo e siamo certi che giocatori e società porteranno il piacevole ricordo di questi giorni trascorsi in città, tra tanti amici e qualche attempato tifoso locale che ricorda ancora gli infuocati derby. Un’accoglienza degna per una società amica alla quale si augura un immediato ritorno nelle categorie che certamente merita. Forza Torres! E, ovviamente, sempre Forza Tempio!

Un breve video, col montaggio dell’addetto stampa della società sassarese, Giulia Bardanzellu sulla breve cerimonia e con altre immagini della permanenza dei giocatori turritani in città. Grazie Giulia!

Antonio Masoni

 

Commenta

Commenti

1 Commento

  1. Mi auguro vivamente che oltre alle solite chiacchere addis, che da pseudo assessore allo sport ha assistito inerme per ben due volte alla scomparsa del Tempio, e biancareddu, oltre a omaggiare la mitica Torres e a riempirsi la bocca di belle parole, passino ai fatti sostenendo CONCRETAMENTE l’US Tempio.

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.