Tempio Pausania, «Situazione inaccettabile nella sala ricreazione del reparto di Medicina». Scrive una lettrice

Tempio Pausania, 4 dic. 2017-

Una lettrice ci scrive questa accorata lettera accompagnata da alcune foro che definire vergognose è poco.

« Ciao Antonio, vorrei girarti delle foto, fare una sorta di polemica su una situazione a dir poco vergognosa. Mi spiego meglio, mi chiamo Marianna Masia e sono assistente di un malato Sla. Ti scrivo  adesso (ore 11.00 del 4/12/2017) che  sono in ospedale ad assistere G. che ha avuto una polmonite.  Detto questo, sono entrata in sala ricreazione e i posti a sedere erano questi, indecenti.  C’è da prendersi qualsiasi cosa. Già un ospedale è un luogo di dolore, ma con questa situazione ci si aggiunge anche un sentimento di tristezza. Grazie, Marianna Masia»

Le foto sotto, e quella di copertina, mostrano la situazione di questa sala ricreazione di un reparto dove dovrebbe essere garantita l’assoluta igiene e sterilità  per i malati, come il caso dell’assistito dalla signora Marianna affetto da polmonite, ma anche per gli ospiti. Sarebbe preferibile non avere queste indecenze e sostituirle con normali sedie lavabili. 

Spero tanto che l’azienda provveda alla rimozione e si possano avere arredi almeno dignitosi e consoni alla delicatezza del posto dove sono ubicati.

Antonio Masoni

 

Commenta

Commenti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*