Tempio Pausania, “…sopra quello scoglio decorato dal perdono”, una poesia dedicata a Santa Teresa Gallura di Fabio Strinati.

foto capotestanet.altervista.org - archivio google immagini

Tempio Pausania, 7 ott.2018-

Cenni biografici: Fabio Strinati, poeta, pianista e compositore, nasce a San Severino Marche il 19/01/1983 e vive ad Esanatoglia, un paesino della provincia di Macerata nelle Marche. Fin da piccolo, dimostra una forte passione per la musica, grazie anche al padre che gli fa ascoltare ogni giorno dischi di musica rock (Pink Floyd, Dire Straits, Led Zeppelin) rimanendone folgorato. Con il tempo, la passione cresce sempre di più, tanto che un giorno gli viene regalata una tastiera della Roland, dove il giovane Fabio ci si dedica in maniera continuativa e da autodidatta.

 

In questa poesia dedicata ad una perla della Gallura rivierasca, Fabio ha un ricordo dolce di qualcosa che fu un altro momento, tra i tanti, della sua vita, Santa Teresa Gallura. Tale è la sua ispirazione nel ricordarla, che potrebbe anche essere un ricordo di un amore passato. In fondo, l’amore per qualcosa o qualcuno, è un sentimento forte e simile, quando ne assaggi i segni che riaffiorano in una penna, sensibili e malinconiche come sono le strofe di Fabio, concatenate dalla passione per questa terra che ha conosciuto e che vorrebbe conoscere ancor meglio. La sua diventa “fame” che avrebbe voglia di assecondare con la presenza, è “nostalgia” quando ci pensa, è ” possibilità prossima”, quando vuole non più ricordarla ma viverla ancora (A. Mas.)

 

Fabio Strinati

 

SANTA TERESA GALLURA

Sposerò il tuo sguardo dolce

e amerò il tuo cesto di mare

limpido e sonoro

perché penso all’odore

al profumo inebriante

che tuttora assaporo

( un sortilegio

di penisola e di Capo Testa

quel ricordo affabile

che dalla torre spagnola

persino mi consola l’anima

quando ripenso a te

che avidamente ti divoro! ).

E potrò

sentire illuminato ancora la tua voce

condita dal tuono e scandita

dal colore della Colombaia

sopra quello scoglio decorato

dal perdono!

 

FABIO STRINATI

 

 

 

Commenta

Commenti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.