Tempio Pausania, “Anche d’estate fai …la differenza”, presentata stamani durante una conferenza stampa la campagna informativa sulla raccolta differenziata.

foto galluranews

Tempio Pausania, 3 ago. 2017-

Anche in estate è importante fare una raccolta differenziata di qualità, facendo attenzione ai materiali che conferiamo. Questo il messaggio della campagna informativa “Anche in estate..Fai la differenza”, presentata oggi in conferenza stampa presso l’Unione dei Comuni dell’Alta Gallura, che per tutto il periodo estivo interesserà i comuni di Aggius, Aglientu, Badesi, Bortigiadas, Calangianus, Luras, Luogosanto, Santa Teresa di Gallura, Tempio Pausania, Trinità d’Agultu e Viddalba. L’iniziativa è promossa dall’Unione dei Comuni dell’Alta Gallura, in collaborazione con i Consorzi Nazionali per il Riciclo degli Imballaggi in Acciaio (Ricrea) Alluminio (CiAl) Carta e Cartone (Comieco) e Vetro (Coreve).

La campagna, realizzata dalla Cooperativa E.R.I.C.A., vuole sottolineare l’importanza di un corretto smaltimento dei rifiuti per fare una raccolta differenziata di qualità. Spesso e volentieri infatti bastano pochissimi accorgimenti (ad esempio eliminare dal contenitore che gettiamo residui di cibo o bevande, separare materiali diversi, schiacciare quando possibile i contenitori in plastica o cartone). Per supportare i cittadini e i turisti e fornire qualche consiglio utile, la campagna prevede, oltre all’affissione di manifesti nei punti di maggiore visibilità sul territorio, la distribuzione di un pieghevole informativo multilingue (italiano, inglese e francese) contenente le informazioni per effettuare una buona raccolta differenziata, con consigli a seconda delle varie tipologie di rifiuto.

Per rendere la comunicazione il più possibile capillare è prevista anche una fase di animazione territoriale, che prenderà il via a breve, con momenti informativi nei vari Comuni coinvolti, nei mesi di agosto e settembre.

Durante questi appuntamenti sarà possibile ricevere il materiale informativo e consigli su come effettuare al meglio la raccolta differenziata.

Alla conferenza stampa hanno preso parte il Presidente dell’Unione dei Comuni dell’Alta Gallura, geom. Agostino Pirredda e la Segretaria Generale Jeanne Francine Murgia, oltre a Luigi Bosio e Albina Ambrogio della Cooperativa ERICA.

Alle attività della campagna informativa prenderà parte anche Roberto Cavallo, Amministratore Delegato della Cooperativa ERICA. Il rifiutologo, volto noto della trasmissione di Rai 3 “Scala Mercalli” e recentemente riconfermato dal Ministero dell’Ambiente nel Comitato Scientifico sul Piano Nazionale di Riduzione dei Rifiuti, sarà presente in Alta Gallura per una serata sulla raccolta differenziata che si svolgerà a fine agosto in data e luogo da definire.

«Mantenere alta l’attenzione sul tema rifiuti sensibilizzando cittadini e turisti relativamente alla corretta separazione dei materiali oggetto di raccolta differenziata è l’obiettivo che ci proponiamo con questa campagna di comunicazione “estiva” -spiega il Presidente dell’Unione dei Comuni dell’Alta Gallura, Geom. Agostino Piredda-. Ci rivolgiamo ai cittadini, ma anche ai turisti perché in questo periodo di grande affluenza facciano ancora più attenzione nel conferire i propri rifiuti e preservare questo territorio che noi tutti amiamo».

In questi prossimi giorni di agosto e per il mese di settembre, sempre prima che finisca l’estate, saranno promossi banchetti informativi in tutti i paesi dell’UdC, durante i quali verranno diffusi volantini informativi e  sarà sensibilizzata la popolazione sull’importanza di una buona raccolta differenziata. E’ sembrato opportuno far coincidere i giorni dei banchetti con la presenza di fiere nei paesi o durante eventi estivi di carattere turistico.

Nel video che segue, alcuni momenti della conferenza stampa e l’intervista alla D.ssa Ambrogio di E.R.I.C.A.

Antonio Masoni

 

 

Commenta

Commenti

1 Commento

  1. È giusto sensibilizzare costantemente i cittadini a fare la raccolta differenziata.Sarebbe altrettanto giusto,sensibilizzare alcuni o,a questo punto, i tanti operatori che non svolgono in maniera responsabile il loro mestiere.Ovvero “dimenticare”più volte a settimana,di recarsi nel sito a loro assegnato ad effettuare la raccolta.In questo caso ,C.ne S.Francesco7/b.

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*